Vacanze Scientifiche in Francia

Segnalo oggi una organizzazione francese che organizza viaggi e soggiorni scientifici in Francia ed altri paesi.

I temi coperti ed i soggiorni sono interessanti. Ho potuto sperimentarli direttamente con mio figlio Alessandro e posso dare un giudizio diretto e degli elementi per aiutare nella decisione chi fosse interessato.

Per Ale non è stata una esperienza positiva. Sapevamo che sarebbe stato un “tentativo” a rischio e per questo l’abbiamo accompagnato restando in vacanza per una settimana nella zona (stupenda). Dopo 3 giorni abbiamo deciso di andarlo a ripredere. Di seguito la combinazione di motivi, largamente derivante da miei “errori” di valutazione:

1) Tutto si svolge in francese (lingua che Ale conosceva in modo molto superficiale). Ci avevano assicurato che gli istruttori sapevano tutti parlare inglese ed in ogni corso c’erano bambini tedeschi o scandinavi la cui comunicazione era in inglese ma: a) il livello di inglese degli istruttori che ho incontrato io nel lasciare Ale era modesto b) nel turno di Ale non c’erano stranieri nel suo gruppo (solo degli adolescenti molto più grandi). Quindi, come accade purtroppo anche a noi, se siamo tutti italiani e c’è uno straniero finiamo per parlare in italiano ed anche gli istruttori non avevano “incentivo” a sforzarsi.
2) La scansione della giornata era più “lenta” del previsto. Contavamo con una tabella serrata, sempre a contatto con gli istruttori tecnici, ma c’erano ampie fasce della giornata per giochi e ricreazione che, per il problema della lingua, diventavano un momento poco interessante per Ale.
3) Per questi motivi la parte “pratica” era molto ridotta rispetto alle aspettative (un tre ore al giorno) e con ritmo di avanzamento “lento” per Ale che abbiamo “iperstimolato” fin da piccolo
4) Nostro errore è stato, all’età di 9 anni e come prima esperienza, metterlo in una situazione con tante sfide (prima volta fuori, con una linqua che di fatto non parlava). Quindi dopo 3 giorni ce lo siamo ripreso e portato con noi il resto della settimana a fare le camminate nella splendida Auvergne.

L’errore è stato rispetto alle attese. Se uno (parlando francese o volendolo perfezionare) vuole una vacanza con una serie di spunti tecnico scientifici) mi sembra una buona organizzazione. Non ho esperienza diretta, ma mi sembra che l’offerta per i più grandi sia ancora migliore.

Quando è andato Ale i corsi si tenevano a St. Antheme (Auvergne). Adesso ho visto sul sito che hanno una location sulle Alpi Francesi.

Questo il sito: Vacances Scientifiques

Questi due reportage (estate e inverno) della TV francese

Lascia un commento

Archiviato in corsi estivi, Italiano

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...