Delibera Consiglio di Istituto su Revisione Dimensionamento Scolastico

Il Consiglio di Istituto del Parco della Vittoria, nel corso della riunione del 30 Settembre scorso ha deliberato come segue:

“Il Consiglio d’Istituto dell’Istituto Comprensivo Parco della Vittoria,
preso atto della richiesta avanzata dalla Commissione Scuola del I Municipio di …, ritiene opportuno non riaprire per il prossimo anno scolastico la tematica dell’assetto emerso dal processo di dimensionamento scolastico, considerato che i parametri previsti dalla normativa di riferimento non sono mutati.

Ribadisce la necessità che attraverso ampi confronti si possa raggiungere una visione sistemica che vada al di là della singola situazione, nonché siano individuati criteri chiari, comuni, trasparenti e condivisi sulla cui base assumere eventuali, future decisioni.

Al contempo evidenzia, alla luce dell’esperienza dell’ultimo anno, che la distanza territoriale (3 Km.) tra la sede Leopardi e le altre sedi dell’Istituto comprensivo comporta difficoltà logistiche che possono influire sull’organizzazione.

In ogni caso, il Consiglio d’Istituto auspica che il I Municipio si faccia promotore di un tavolo permanente tra le istituzioni scolastiche presenti sul territorio al fine di coinvolgere tutti i soggetti istituzionale e le componenti che sarebbero coinvolte nelle decisioni.

Il presente parere è stato espresso all’unanimità.”

Una delibera era stata sollecitata nel corso del processo annuale  di revisione del dimensionamento scolastico. La decisione del consiglio segue incontri informali con l’utenza e con le altre componenti scolastiche.

La decisione unanime è un importante risultato e deriva dalla presa d’atto che, per quanto questa situazione, subita da tutti, non abbia aiutato, la risoluzione di problemi di lunga data prescindono sostanzialmente dagli accorpamenti con questo o quell’istituto. Inoltre, essendo di fatto qualunque soluzione diversa dall’attuale dipendente dall’unione Leopardi – Giovanni XXIII, si è constatata l’impossibilità di staccare tale scuola dall’istituto comprensivo Monte Zebio.

E’ importante adesso continuare nel lavoro per risolvere le situazioni di difficoltà e, d’intesa con gli altri istitituti della zona, prendere tutte le misure necessarie a evitare o minimizzare l’impatto del dimensionamento per l’utenza. Questo significa ad esempio garantire la continuità didattica a chi, ad esempio, ha iniziato un percorso alla Leopardi quando era aggregata alla Giovanni XXIII oppure alla Pistelli quando il Belli (suo tradizionale sbocco) non era ancora accorpato con la Leopardi.

Come istituto Parco della Vittoria, attraverso i punteggi per le priorità di ammissione, abbiamo scelto di seguire non solo il criterio territoriale, ma di tutelare l’utenza alla luce di flussi consolidati fra le due scuole, indipendentemente dagli accorpamenti sopravvenuti.

Auspichiamo che tutti gli istituti seguano criteri analoghi non solo su questo tema ma ovunque una soluzione “di buon senso” può risolvere problemi nati da processi “burocratici” e amministrativi realizzati per motivi di tipo non certo pedagogici.

 

Lascia un commento

Archiviato in Accorpamento Belli, Consiglio di Istituto Parco della Vittoria, Dimensionamento Scolastico, Italiano

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...