#MakerfaireRoma domani ultima giornata

Si chiude domani al Palazzo dei Congressi di Roma la Maker Faire Roma.

Siete ancora in tempo per andare e portare i vostri figli. Sarà una visita certo divertente e stimolante. Preferibile arrivare presto (apre alle 9 e 30) per evitare la ressa che,come oggi, ha iniziato a crearsi dopo le 12.

IMG_1660A parte sperimentare e “toccare” nei vari stand, sono previsti workshop e laboratori strutturati

Ad esempio:

Room LB

Munari  Gaia Leandra – bio-hacker _Riot studio Micromondo (progetto di biohacking che nasce dal desiderio di condividere, tramite l’arte performativa, nozioni ed immagini scientifiche/biologiche) mostra come con le tecniche del DIY (do it yourself) è stato realizzato un microscopio, hackerando la  webcam di una consolle gioco. Una innovativa visualizzazione di microrganismi, alghe e sezioni istologiche per un viaggio dalla scienza alla bioarte.

Room LC – Fermi

“Dalla carta…alla carta e’ un laboratorio di riciclo creativo, dove i ragazzi realizzano, da semplice carta di scarto, cartoline personalizzate e uniche, attraverso l’uso di mezzi semplici, come setacci, coloranti alimentari e fiori secchi.
Obbiettivo di questa attività è quello di soddisfare non solo il desiderio creativo dei partecipanti, ma anche la curiosità di conoscere più nel dettaglio la natura e la storia di questo materiale tanto comune quanto prezioso, fornendo stimoli a riflessioni sull’ impatto ambientale e il concetto di riuso e riciclo.
Una volta terminato il lavoro ciascun gadget resterà al singolo partecipante.” 

Room Terrazza Marconi

WORKSHOP BOMBE DI SEMI-Cos’è una bomba di semi? Perchè usarla e come?

A tutti capita di osservare uno spazio incolto più o meno grande, spoglio e di desiderare che sia più verde e magari fiorito. Nulla di più facile allora che lanciarvi una Bomba di semi, una piccola ‘polpettina’ piena di semi tenuti insieme da argilla e un po’ di terriccio e contenuta in un sacchettino di carta.

Mentre la versione “originale” della Makerfaire è un evento popolare, tenuto in grandi spazi aperti con la presenza di individui appassionati del “fare” in tutte le sue sfaccettature, in questo caso ha preso una deriva “business”, con massiccia presenza di (pur interessanti) start up e dominanza dei progetti a base elettronica (non a caso è stata promossa dal fondatore di Arduino, il circuito base delle creazioni robotiche e telematiche.

Vale la pena una visita!

 

Lascia un commento

Archiviato in Attività Extra Scolastiche, Italiano, Pedagogia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...