Le lezioni d’amore per il latino e greco – Il Sole 24 ORE

Non accade sempre, ma questa volta sono d’accordo al 100% con la Mastrocola.

Sia nello specifico quando respinge la proposta di Bettini di allargare la prova di maturità dalla mera versione a una macedonia di traduzione, commento (che del resto facevamo anche noi 35 anni fa), analisi del testo. CONCORDO, viene fuori una melassa come per la prova di italiano dove la traccia attuale è lunga quanto un tema svolto. Si chiedono (e quindi si devono praticare) vari esercizi, questo e aus’altro e ogni anno, ad ogni di riforma del genere, i ragazzi escono più ignoranti, nl senso di essere sempre meno in grado di scrivere un testo di senso compiuto.

Sono d’accordissimo, e l’ho detto anche nel mio ultimo post, anche sulla critica al “facile e divertente” come uniche bussole per orientare programmi e attività.

 

Si deve ancora studiare latino e greco oggi a scuola, su questo siamo d’accordo. Ma in che modo? Maurizio Bettini ha scritto un articolo illuminante

Sorgente: Le lezioni d’amore per il latino e greco – Il Sole 24 ORE

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...